De Longhi Rotofry F28533

Il fritto a tavola è qualcosa a cui non si può proprio rinunciare, per questo motivo anche il mondo dell’elettronica ha investito il suo tempo per produrre prodotti sempre più funzionali. In questa pagina analizzeremo la De’Longhi Rotofry F28533, un buon prodotto però non deve essere solamente in grado di friggere bene ma deve avere anche tante altre caratteristiche come un design solido e funzioni interessanti e semplici da utilizzare allo stesso tempo. Nel paragrafo “Conclusioni” trovate una sintesi per coloro che non hanno molto tempo, per tutti gli altri segue la recensione della friggitrice De’Longhi Rotofry F28533. 

333 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 99,99 €
333 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 99,99 €

Un click di chiusura

Dal punto di vista estetico di certo non si può dire che ci sia stato un particolare impegno ma il design è ben organizzato. Facciamo riferimento al maniglione centrale che consente una facile apertura anche se nella chiusura qualche click è poco incoraggiante, l’avvolgicavo che troppo spesso viene sottovalutato per questo tipo di elettrodomestici e il timer di avviso, non particolarmente grande ma ben visibile. Per quanto la scelta dei materiali può essere messa in discussione, infatti la plastica non è il tipo di rivestimento migliore però in questo caso troviamo che il De’Longhi Rotofry F28533 sia un prodotto solido. Purtroppo però i pezzi che lo compongono non ci sembrano assemblati a perfezione. 

Buona potenza

La potenza del De’Longhi Rotofry F28533 non è affatto male con le sue 1800 Watt, orientativamente siamo leggermente sopra la media considerando che si parte dalle 1200 per un massimo di 2200 W nei modelli più potenti. Le dimensioni anche non mostrano caratteristiche particolari e i 4,1 kg di peso rendono la De’Longhi Rotofry F28533 facilmente trasportabile. La capacità interna è di 1,2 litri d’olio che in termini pratici si può tradurre in 1 kg di patatine fritte. Il timer ci consente di scegliere i gradi a cui sottoporre gli alimenti da friggere e tramite l’oblò si può visionare il procedimento. L’utilizzo della De’Longhi Rotofry F28533 è moto semplice ma ora vediamo i risultati … 

Una manutenzione semplice

… prima di tutto un consiglio, se volete friggere pesce o verdure immergetele prima in un po’ d’acqua gelata. Non è certo questo però il motivo per cui la nostra prova pratica ci ha convinto in pieno, non solo per l’aspetto culinario dei nostri test ma anche per altre funzioni che ne semplificano l’utilizzo. Ad esempio fra i vari post letti sul web abbiamo trovato un commento a cui ci associamo pienamente, il post sottolinea l’ottimo sistema di scarico e pulizia. Con la friggitrice De’Longhi Rotofry F28533 non c’è bisogno di utilizzare un tubichino in gomma per eliminare i residui ma si può staccare la vasca, svuotarla e lavarla separatamente. 

Conclusioni

La friggitrice De’Longhi Rotofry F28533 è un prodotto di fascia medio-alta che coniuga bene la semplicità d’uso con funzioni innovative. Vediamo ad esempio il timer digitale con segnale acustico facilmente programmabile, l’avvolgicavo, il cestello rotante e la vasca removibile, sono queste le caratteristiche più importanti. Meno entusiasmante è la scelta dei materiali e il loro assemblaggio. I risultati pratici hanno riscosso un ottimo successo e non parliamo solo della nostra esperienza, nel web abbiamo trovato tanti commenti positivi per quanto riguarda l’utilizzo e lo smaltimento dell’olio. Si tratta di un buon prodotto, non è il più economico ma online ci sono tante offerte e si può davvero fare un “affare”. 

333 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 99,99 €
333 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 99,99 €

Vantaggi

  • Semplice da utilizzare
  • Molte funzioni
  • Cestello che si asporta

Svantaggi

  • Assemblaggio da rivedere

Scheda tecnica della De’Longhi Rotofry F28533

  • Friggitrice con cestello rotante e inclinato per friggere con metà olio (max. 1,2 lt)
  • pratico oblò
  • 1800 W
  • vasca interna estraibile e antiaderente
  • termostato per impostare e mantenere costante la temperatura dell’olio da 150 a 190°C
  • filtro antiodore ai carboni attivi
  • timer digitale estraibile e con avvisatore acustico di fine cottura

Libretto d’istruzioni della De’Longhi Rotofry F28533

Qui potete leggere il libretto d’istruzioni della De’Longhi Rotofry F28533.

Foto in alta risoluzione della De’Longhi Rotofry F28533

Qui troverete la foto in alta risoluzione della De’Longhi Rotofry F28533.

35 commenti su “De Longhi Rotofry F28533

  1. mentre stavo friggendo con la mia friggitrice delonghi roto fry forse perché il livello dell’olio è finito sotto il livello minimo è andata in blocco e non vuole saperne di riaccendersi qualcuno sa dirmi come fare per sbloccarla

  2. Ho rilevato con una sonda di temperature che il termostato impostato a 190 gradi porta la temperatura dell’olio a 190 per poi riaccendersi a 120 e rispegnersi a 150, in pratica sembra che I termostati non corrispondano alla temperatura effettiva dell’olio, con relative problem di cottura. Questo è il secondo modello de longhi che ho riscontrato abbia questo difetto,

  3. Devo acquistare per la prima volta una friggitrice adatta all’utilizzo di due persone.Caratteristiche preferenziali:
    costo 100,00 euro o poco più;
    basso consumo di olio
    vasca e cestello lavabili in lavastoviglia
    ottima qualità
    ringrazio
    elio

  4. Salve vorrei un consiglio se fosse possibile, Volevo acquistare questa friggitrice da usare in famiglia però nel cercare online l’offerta più conveniente mi sono imbattuto in questa DELONGHI Roto fry f38436 che prenderei ad un prezzo simile se non minore, ora la domanda è quale ritenete migliore tra le 2?

    1. Ciao Salvatore,

      non abbiamo informazioni su quel prodotto e quindi risponderti è difficile, possiamo però confermarti che il De Longhi Rotofry F28533 è un ottimo modello e che sta avendo un ottimo successo; le statistiche sono assolutamente a suo favore! 😉

      Ciao,

      Il Team di Friggitrice.net

  5. Ciao,
    vorrei acquistare la mia prima friggitrice e un mio amico mi ha consigliato la De Longhi F28533,ho consultato le offerte on-line e ho visto che in giro si trova anche la versione “più nuova” F28533.W1
    Sapete dirmi quali sono le differenze?
    Grazie!!

    1. Ciao Enrico,

      molto spesso online vengono alterati i nomi, dopo aver fatto una breve ricerca pensiamo che si tratti dello stesso modello.

      Ciao,

      Il Team di Friggitrice.net

    1. Ciao Nunzia,

      No, questo modello non è dotato del tubicino di scarico, bensì di una vasca estraibile che può essere tolta e svuotata. Per maggiori informazioni sul filtraggio dell’olio ti rimandiamo al libretto d’istruzioni.

      Ciao!

      Il Team di Friggitrice.net

  6. Buongiorno, avrei ancora bisogno del vostro aiuto. Come giudicate le friggitrici Roto fry28211 – Roto fry 28311 – F 26237 della De Longhi ?

    1. Ciao Martina,

      Per quanto riguarda la Rotofry 28311 e la F26237 puoi leggere le nostre recensioni. La Rotofry 28211 non l’abbiamo provata in prima persona ma ci sembra un ottimo modello, facile da pulire e con una capienza adatta a un piccolo nucleo famigliare. Facci sapere se ti serve un’opinione più precisa!

      Ciao!

      Il Team di Friggitrice.net

  7. Ho usato questa friggitrice De Longhi solo 2 volte ma la lamina interna antiaderente risulta già scalfita, pur aver prestato molta attenzione nella pulizia e pur avendo evitato ovviamente sostanze o spugne abrasive. Ci sono altre segnalazioni in tal senso?
    Grazie mille.

    1. Ciao Giulia,

      Se per scalfittura intendi che sono comparsi leggeri segni e graffietti superficiali, è del tutto normale con l’uso. Se invece si tratta di graffi profondi o di una sfogliatura del rivestimento antiaderente, pensiamo sia opportuno richiedere la sostituzione del prodotto o almeno del cestello in garanzia.

      Ciao!

      Il Team di Friggitrice.net

    1. Ciao Mariarosaria,

      Sì, il cestello di frittura e la vasca si possono asportare e lavare a parte! L’olio usato si scarica proprio asportando la vasca e vuotandolo dove vuoi. L’unica altra parte che è possibile staccare è il coperchio, la resistenza rimane al suo posto.

      Ciao!

      Il Team di Friggitrice.net

  8. Salve. Ho comprato una De Longhi F28533. Premetto che non sono pratica di friggitrici…..ho inserito il cestello dopo che l’olio aveva raggiunto la temperatura, ho messo dentro il cibo da friggere, ho chiuso il coperchio, ho abbassato il cestello nella vasca e, dopo alcuni minuti mi sono accorta che il cestello non girava……in effetti, quando ho richiuso il coperchio, non ho sentito quel clicK di cui parlano le istruzioni (non molto chiare al riguardo!). Cosa ho sbagliato?
    Grazie

    1. Ciao Diletta,
      In questo caso ti consigliamo di contattare il Servizio Clienti della De’Longhi per verificare eventuali difetti del prodotto.

      Ciao
      Il Team di Friggitrice.net

      1. Grazie, ho risolto! Va specificato meglio nelle istruzioni, che il cestello deve essere in sede e cioè già immerso nell’olio, ancora prima dell’accensione della friggitrice, così, dopo avere impostato la temperatura prescelta, la fessura che sta sul fondo del cestello si aggancia dolcemente al perno del motore e inizia a girare. Al momento in cui si spenge la spia, cioè l’olio ha raggiunto la temperatura, si apre il coperchio della friggitrice e, senza sollevare il cestello, si immerge il cibo da cuocere.

        1. Buongiorno,
          Non sono proprio d’accordo……
          Quando si accende il cestello deve stare alto,va abbassato dopo che ci sono stati messi gli alimenti da cuocere ed abbassarlo preferibilmente a coperchio chiuso, così si evita di schizzarsi con l’olio bollente.
          Io faccio così e mi trovo benissimo
          Ciao
          Enrico

  9. Ciao. Sono alla ricerca di una friggitrice e sono molto titubante. Ho letto tutte le recensioni ma ancora non ho deciso la tipologia.
    Vorrei una friggitrice senza (o con poco olio) ma poi leggo che è come fare le patatine in forno e quindi l’ho scartata.
    Allora guardo quelle con l’olio dove si hanno i migliori risultati, ma vedo che ne utilizzano circa 2lt.
    Poi vedo il modello Rotofry F28533 della De Longhi con cestello girevole che consuma “solo” 1,2lt di olio per 1kg di patate.
    Non dite però se poi l’olio può essere riutilizzato e se è possibile metterne meno se si cuociono ad esempio solo 300gr di patate.
    La “classica” frittura di pesce …. surgelato, si riesce a fare?
    Infine, mi capita a volte di fare le cotolette alla milanese, ma vedo dalle istruzioni che in questa F28533 se ne possono mettere 3 e servono 6/7′ per la cottura quando, utilizzando la padella con circa 0,7lt di olio riesco a farne 10/12 in 20′.
    Insomma sono molto confuso. Tenendo conto che facciamo le patatine fritte (per 3/4 persone) ogni 10/15 giorni e le cotolette una volta al mese, cosa mi consigliate?
    Grazie mille

    1. Ciao Emanuele,
      se vuoi una frittura con poco olio (che non sia una friggitrice ad aria) consigliamo una friggitrice con cestello girevole, come la De Longhi Rotofry F28533. Questo modello è adatto anche per realizzare fritture di pesce.
      Se desideri riutilizzare l’olio lo puoi fare, ma tieni presente che sarebbe più salutare cambiarlo spesso.
      La capacità interna di questa friggitrice rientra nella media ed è adatta ai nuclei famigliari di 4-5 persone. Poiché, da quanto ci scrivi, non la useresti molto spesso e per solo ca. 3/4 persone, non ti consigliamo di prendere una friggitrice più grande.
      Ciao
      Il Team di Friggitrice.net

  10. Ciao! Sono alla ricerca di una friggitrice perché cucino spesso le melanzane alla parmigiana e
    Friggo le fette di melanzane infarinate. Si possono friggere nella friggitrice così da evitare l’odore di fritto in casa? Penso che non esca odore !!! Quale friggitrice mi consiglieresti?
    Ciao

    1. Ciao Paola,
      sì è possibile. Per gli odori devi sempre verificare che la macchina abbia un filtro apposito. Le friggitrici ad olio inevitabilmente producono un pò di odore, ma se sono dotata di filtro questo risulta più meno intenso.

      Ciao!

      Il Team di Friggitrice.net

  11. Buongiorno a tutti.
    Volevo portare a conoscenza del gruppo la mia esperienza che purtroppo sta diventando comune a molti che hanno acquistato questa friggitrice: L’olio arriva in temperatura, la resistenza si spegne e riparte solo quando l’olio arriva a temperature di 100-120°C con risultato poco apprezzabili sulla friggitura. Portata in assistenza e restituita dopo un mese con 3 termostati sostituiti: Sicurezza, controllo e supero temperatura max. anche se in laboratorio anno affermato che lo avevano fatto per scrupolo in quanto non risultavano difettosi e dicendo loro stessi che nulla era cambiato da prima della sostituzione. Mi hanno invitato a fare il ciclo di riscaldamento per due volte prima di inserire la frittura: in temperatura ci è arrivata in 10 minuti e prima che riprendesse circa 45…
    In ogni caso lo scostamento della temperatura è a dir poco assurdo.
    De Longhi conosce il problema ma l’unica cosa che fa è suggerire la procedura che ho menzionato poche righe sopra.
    Concludo dicendo che la friggitrice in queste condizioni è inutilizzabile e la cosa mi da fastidio e mi fa arrabbiare perché per le 10 volte che ha funzionato ha fritto bene e perché comunque l’idea di farla così è geniale.
    Sembra che per risparmiare abbiano tolto una scheda elettronica che controllava i termostati ed ora questi ultimi sono delle semplici termocoppie meccaniche.
    Questo è ciò che è accaduto a me ed è chiaro che sebbene a malincuore non acquisterò più friggitrici di questo tipo.
    Se ci fosse una risposta o una replica alla mia esposizione ne sarei ben felice.
    Ciao a tutti.
    Giulio

    1. Ciao Giulio,
      grazie per il tuo feedback, ci dispiace molto che tu abbia problemi con questo prodotto, capiamo che la questione del mantenimento della temperatura dell’olio è fondamentale per la riuscita della frittura.
      Ciao!
      Il team di friggitrice.net

    2. Giulio ho il tuo stesso problema con la mia friggitrice rotofry.
      Immaginavo che portarla al un centro di assistenza fosse inutile in quanto l’olio arriva ad una temperatura alta, non 180 gradi, ma in seguito la resistenza sí accende solo dopo tornare ad una temperatura molto bassa.
      Risultato un fritto imbevuto d’olio perché per cuocere totalmente ha bisogno di tempi biblici.

      Conoscete una friggitrice con controllo dei termostati elettronici?

      Grazie.

      1. Ciao Leonardo,
        Se cerchi una friggitrice con termostato regolabile ti consigliamo la De’Longhi F38436 che è abbastanza capiente e permette di regolare la temperatura da 150 a 190 gradi.
        Ciao!
        Il team di friggitrice.net

  12. Vorrei sapere come si spegne la friggitrice De Longhi F28533W1.
    Non ho trovato nessun interruttore su cui agire, quindi stacco la spina di alimentazione.
    Null’altro che porgervi i miei saluti e i migliori auguri di buon anno nuovo.

    1. Ciao Sergio,

      purtroppo non rispondiamo a domande concernenti manutenzione, assistenza tecnica o di uso del prodotto successivo all’acquisto.

      Pubblichiamo comunque la tua domanda, nel caso qualche altro utente abbia avuto un caso simile al tuo e possa aiutarti.

      Ciao,

      Il team di Ferrostiro.it

    2. Ciao Sergio,
      Ti confermo che la friggitrice non ha interruttore, ma soltanto la manopola di regolazione della temperatura(peraltro poco precisa nella regolazione), per spengere completamente la macchina bisogna agire sulla spina di alimentazione.
      Buon anno e buone fritture a tutti!
      Enrico

Lascia un commento

Hai domande sul prodotto De Longhi Rotofry F28533?*
Scrivi qui sotto, risponderemo il prima possibile!

Se invece hai bisogno di un consiglio, o vuoi la nostra opinione su un prodotto che ancora non abbiamo recensito, scrivi la tua domanda qui

*Il nostro sito offre un servizio informativo sugli acquisti: non risponderemo quindi a domande inerenti a problemi di assistenza tecnica o manutenzione.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *