De’Longhi Rotofry F38436

Se state cercando una friggitrice casalinga a cestello rotante e vi siete lasciati incuriosire dalla De’Longhi Rotofry F38436, siete capitati sulla pagina giusta! La recensione dei nostri esperti vi aiuterà a decidere se è questa la friggitrice che cercate, descrivendo nel dettaglio le caratteristiche del prodotto, come si usa e quanta manutenzione richiede. Se non avete tempo di leggere la recensione per intero, potete trovare le informazioni più rilevanti ai fini dell’acquisto a fondo pagina, al paragrafo Conclusioni. Buona lettura!

255 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 145,99 €
255 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 145,99 €


De'Longhi Rotofry F38436

Design De’Longhi classico

In linea con la tradizione del produttore, con la De’Longhi Rotofry F38436 ci troviamo di fronte un prodotto dall’aspetto sobrio e funzionale, in plastica resistente bianca e dalle linee spartane. Sul fronte della macchina troviamo il termostato per l’impostazione della temperatura (da 150 a 190 °C), affiancato da una luce che rimane accesa durante la fase di riscaldamento e si spegne a temperatura raggiunta. Troviamo poi il tasto per l’apertura del coperchio, il timer (estraibile per poter essere portato in un’altra stanza mentre la friggitrice porta avanti la cottura, ad esempio, alimentato da una batteria separata che andrà sostituita periodicamente) e un piccolo specchietto illustrativo indicante le temperature e i tempi di cottura per gli alimenti più comuni. Nel coperchio troviamo alloggiato l’utile filtro antiodori sostituibile e notiamo l’oblò trasparente per permettere di tenere d’occhio lo stato di avanzamento della frittura. All’interno, la vasca è in materiale antiaderente e inclinata per consentire, insieme al cestello rotante, di utilizzare quantità di olio inferiori alle friggitrici tradizionali (circa la metà). A differenza delle normali friggitrici a immersione, infatti, le friggitrici a cestello rotante necessitano di meno olio, poiché la rotazione del cestello immerge gli alimenti nell’olio bollente “a intermittenza”, anziché lasciarveli fino al compimento della cottura.
De'Longhi Rotofry F38436 cestello

Friggere

Il libretto d’istruzioni della De’Longhi Rotofry F38436 (che vi linkiamo qui sotto e che online abbiamo potuto reperire soltanto in lingua inglese) fornisce utili indicazioni sulle quantità, temperature e tempi di cottura da impostare per friggere diversi tipi di alimenti, che vi aiuteranno ad ottenere buoni risultati fin dal primo utilizzo. Per limitare la produzione di odori e di schizzi (uno dei principali vantaggi delle friggitrici di questo tipo), è possibile e anzi consigliato calare il cestello con gli alimenti nella vasca a coperchio chiuso, a meno che non si vogliano friggere pietanze pastellate: in questo caso meglio calare prima il cestello vuoto e immergere poi i bocconcini, per evitare che la pastella si attacchi al cesto. Il timer è facile da impostare, segnala l’inizio della cottura lampeggiando e produce un segnale acustico una volta esaurito il tempo impostato. È estraibile dal corpo macchina per permettervi di portarlo con voi in un’altra stanza, se lo desiderate, così da non rischiare di non sentire il segnale di termine cottura. Attenzione però: dovrete spegnere voi la macchina, non ci penserà il timer da solo! I risultati ottenuti con la De’Longhi Rotofry F38436, se usata correttamente, sono buoni, con un fritto croccante e asciutto; l’unico problema segnalato da qualche utente è che, avendo il coperchio chiuso, può rimanere umidità in eccesso all’interno della friggitrice, un inconveniente che può rovinare la croccantezza dei fritti qualora il gocciolamento della condensa nel cestello e nell’olio bollente sia eccessivo. In linea di massima, però, il sistema di raccolta della condensa aiuta a prevenire e limitare il problema.
De'Longhi Rotofry F38436 vasca

Pulizia

Con il sistema Perfect Clean è possibile svuotare e filtrare facilmente l’olio usato: il filtro è integrato, per svuotare e filtrare contemporaneamente è sufficiente estrarre il tubicino apposito sul fronte della macchina e lasciar confluire l’olio usato nella vaschetta di raccolta in dotazione. Una volta vuotata la vasca di cottura, sarà possibile eliminare i residui di cibo rimasti all’interno dopo il filtraggio ed estrarla per lavarla a parte, a mano o in lavastoviglie. Stesso trattamento può essere riservato al cestello, mentre il coperchio rimovibile è lavabile solo a mano, con la precauzione di sfilare il filtro antiodori. Il resto del corpo macchina può venire pulito con un panno e uno sgrassatore, senza usare acqua e avendo premura di rimuovere accuratamente tutti i residui di detergente. Dal punto di vista degli odori, il sistema chiuso permette di limitarli grandemente rispetto alle classiche friggitrici a sistema aperto, ma comunque la frittura completamente inodore non è ancora possibile: aspettatevi dunque di sentire qualche effluvio in casa!

Conclusioni

La friggitrice De’Longhi Rotofry F38436 è facile da usare, da pulire e fa dei buoni fritti a un consumo ridotto di olio. Chi l’ha acquistata ne è rimasto soddisfatto, anche per gli odori più contenuti rispetto alle friggitrici classiche a sistema aperto. È un prodotto sofisticato e il prezzo ne risente, ma ci sentiamo comunque di consigliarlo a chi vuole investire in una macchina comoda, di facile manutenzione e abbastanza capiente (fino a 1,2 kg di alimenti) da soddisfare tutta la famiglia.

255 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 145,99 €
255 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 145,99 €

Vantaggi

  • Buona capienza
  • Consumo ridotto di olio
  • Odori e schizzi contenuti
  • Timer asportabile
  • Facile da usare e da pulire

Svantaggi

  • Possibili problemi di condensa

Scheda tecnica della De’Longhi Rotofry F38436

  • Potenza: 1800 W
  • Tensione: 220-230 V, 50/60 Hz
  • Peso: 5,9 kg
  • Ingombro: 31,2 x 37,5 x 27,8 cm
  • Capacità olio: 1,2/1,5 l
  • Capacità alimenti: 1,2 kg
  • Temperature: da 150 a 190 °C
  • Cestello rotante
  • Pareti fredde
  • Filtro antiodore
  • Sistema Perfect Clean

Foto in alta risoluzione della De’Longhi Rotofry F38436

Qui potete visualizzare una foto in alta risoluzione della De’Longhi Rotofry F38436.

Libretto d’istruzioni della De’Longhi Rotofry F38436

Qui potete trovare il libretto d’istruzioni della De’Longhi Rotofry F38436 (in lingua inglese).

19 commenti su “De’Longhi Rotofry F38436

    1. Ciao anna maria,

      Le dosi d’olio indicate sono quelle consigliate dal produttore per un corretto funzionamento della friggitrice, utilizzarne meno (soprattutto così tanto di meno) può comportare un pessimo risultato di frittura. Sconsiglieremmo di usare meno di un litro.

      Ciao!

      Il Team di Friggitrice.net

  1. dite che la migliore in assoluto e la f38436, ma meglio anche della mutlifry fh1363 ? aiutatemi non saprei quale delle due comprare….

    1. Ciao Gaetano,

      Le due non sono comparabili in quanto sono due macchine diverse: la Rotofry F38436 è infatti una eccellente friggitrice con cestello rotante, mentre la Multifry è una friggitrice ad aria che si serve di un sistema di cottura ad aria calda molto diverso dalla frittura e adatto però a un più ampio ventaglio di preparazioni. Se cerchi una friggitrice e basta la Rotofry F38436 è la scelta migliore tra le due!

      Ciao!

      Il Team di Friggitrice.net

    1. Ciao Francesco,

      Le differenze sono le seguenti:
      – F38436 è più capiente, arriva a 1,5 kg di carico massimo contro 1 kg della F28311
      – F38436 ha un timer che può essere asportato dalla macchina e piazzato in un0altra stanza, mentre F28311 non ha alcun timer
      – F38436 ha un sistema di pulizia con tubicino per lo scarico e il filtraggio dell’olio, più vasca di cottura estraibile per il lavaggio a parte; F28311 ha solo la vasca estraibile

      Ciao!

      Il Team di Friggitrice.net

    1. Ciao Angelo,
      ti consigliamo di testare la friggitrice con l’olio, perché l’acqua potrebbe danneggiare la resistenza.
      Ciao
      Il Team di Friggitrice.net

  2. Trovo che la friggitrice de longhi roto fry, con la vasca di cottura estraibile, cuocia in un tempo più lungo rispetto al modello la cui vasca non è estraibile (l’ho avuta in precefenza).
    Sarà solo una mia impressione…?

  3. Buonasera. Mi trovo a dover sostituire una friggitrice de longhi dopo 17 anni. Era già una friggitrice con cestello rotante e tubicino x lo scarico dell’olio e adesso si è rotto il tubicino e anche la friggitrice in sé è parecchio usurata anche xche non avendo la possibilita di estrarre la vaschetta interna la pulizia non è mai stata al top. La uso più che altro x fare patatine (1kg x volta) cosa mi consigliate??? Ho visto la Rotofry 38436 e mi sembra molto valida , ma anche la Rotorfy 28533 non mi sembra male, l’unica differenza è che l’ultima non ha il tubicino x svuotare l’olio o sbaglio??? Aspetto i vostri consigli, grazie!!!

    1. Ciao Bruno,
      infatti i due prodotti sono molto simili e tu hai individuato la differenza principale che consiste proprio nel sistema di pulizia dell’olio.
      Ciao!

      Il Team di Friggitrice.net

  4. Buongiorno,
    volevo sapere se, essendo una friggitrice rotante, sia adatta per friggere panzerotti o calzoni… o se magari è meglio una friggitrice “tradizionale” tipo la Mulinex AM3021. Grazie!

    1. Ciao Alessandro,
      dipende dalla consistenza degli alimenti. In genere con quelli più delicati, morbidi e con quelli pastellati consigliamo di impiegare una friggitrice tradizionale.
      Ciao!

      Il Team di Friggitrice.net

      1. ciao vorrei comprare una friggitrice dove posso mettere anche pastellati,panzerotti ,fettine panate ero orientata su una con cestello rotante ma non so se può andare bene .Voi cosa mi consigliate? Deve avere il vano dell’olio removibile.Grazie mille

        1. Ciao Emanuela,
          se intendi fare spesso fritti pastellati consigliamo una friggitrici con cestello fisso, soprattutto se la pastella è molto liquida. Il De Longhi Rotofry è un ottimo prodotto, ma nel tuo caso consigliamo la friggitrice De’Longhi F26237 che ha il cestello fisso e un buon sistema per la pulizia. Inoltre ti segnaliamo che è attualmente in offerta speciale.

          Ciao!
          Il team di Friggitrice.net

  5. Da qualche mese o comprato la figitrice DE LONGHI ROTOFRY F38436 vorrei sapere se e ‘normale che il cestello gira finche riscalda l’olio e poi dopo che metto il cibo da friggere non gira piu eppure metto poco quantita da frigere

    1. Ciao Francesco,
      dovrebbe essere normale: se ti sembra però che la temperatura dell’olio si abbassi vuol dire che c’è un problema: in questo caso ti consigliamo di rivolgerti all’assistenza tecnica della casa produttrice.
      Ciao!
      Il team di friggitrice.net

  6. Di quale modello E marca per friggere frappe di carnevale, verdure pastellate, cotolette, pesce, pollo, dolci ripieni di crema.
    Dopo aver fatto una frittura di pesce devo cambiare l’olio per friggere dolci o verdure?
    Dopo quante fritture va cambiato l’olio?
    Ringrazio anticipatamente per ogni Vs. chiarimento.
    Vittoria

    1. Ciao Vittoria,

      per il discorso dell’olio si tratta di una scelta soggettiva, ovviamente cambiarlo di volta in volta ha i suoi vantaggi culinari e salutari, ma anche costi maggiori. In teoria ogni friggitrice può aiutarti a friggere quelle pietanze, dipende però dalla quantità di alimento che vuoi friggere per volta, ti consigliamo di leggere la nostra guida. Facci sapere cosa ne pensi, cercheremo di indicarti il modello più adatto a te.

      Ciao!

      Il team di friggitrice.net

Lascia un commento

Hai domande sul prodotto De'Longhi Rotofry F38436?*
Scrivi qui sotto, risponderemo il prima possibile!

Se invece hai bisogno di un consiglio, o vuoi la nostra opinione su un prodotto che ancora non abbiamo recensito, scrivi la tua domanda qui

*Il nostro sito offre un servizio informativo sugli acquisti: non risponderemo quindi a domande inerenti a problemi di assistenza tecnica o manutenzione.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *